Il forum libero di www.Guruji.it
Il forum libero di www.Guruji.it
Home | Profilo | Registrazione | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome utente:
Password:
Salva la password
Hai dimenticato la Password?

 Tutti i forum
 Il forum libero di www.Guruji.it
 La Via di Paramahansa Yogananda
 Hong So
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Pagina Successiva
Autore Discussione precedente Discussione Discussione successiva
Pagina di 3

Nidra

Italy
Messaggi 26

Spedito - 10/06/2009 :  16:05:18  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Vorrei sapere l'esatta pronuncia dell'hong so... leggendo sul forum Furio dice che la g di hong non si pronuncia e si dovrebbe dire Hon' so, allora è così?
Se mi chiarite questo dubbio vi sarei grato..

Franco_An

Messaggi 506

Spedito - 10/06/2009 :  16:45:33  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da Nidra

Vorrei sapere l'esatta pronuncia dell'hong so... leggendo sul forum Furio dice che la g di hong non si pronuncia e si dovrebbe dire Hon' so, allora è così?
Se mi chiarite questo dubbio vi sarei grato..





Per quanto ne so io, la parola "Hong" va pronunciata per intero, a partire dalla H aspirata iniziale fino alla g, che ovviamente non deve essere esagerata ma almeno accennata come chiusura della n, altrimenti avrebbero scritto "Hon-So".

Poi ci sono tutte le varie interpretazioni dovute alla pronuncia da persone di diverse lingue.

Mi è capitato pure di aver sentito delle persone che fanno l'"Hong-Song", che ridere...
Vai ad inizio pagina

Kali

Messaggi 214

Spedito - 20/06/2009 :  13:40:31  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
a proposito di hong so, io sono fermo e contento sempre su questo gradino (incostantemente saranno ormai passati un paio d'anni), non me la sento di proseguire con l'om (tante sono le ragioni), ciò non significa che non voglia andare avanti con il Kriya Yoga; mi chiedo se, questo mio rimanere ancora sull'hong so, non vada alla lunga a bloccare il mio percorso,grazie.
Vai ad inizio pagina

starkeeper

Italy
Messaggi 451

Spedito - 20/06/2009 :  17:24:31  Mostra profilo  Visita l'homepage di starkeeper  Rispondi allegando il testo
Come consiglio personale ti suggerisco di trovare un pò più di tempo da dedicare alla meditazione così da includere anche le altre tecniche come Om ed esercizi di ricarica.
Poi se rimani sempre all'hong so non puoi avere il kriya che è un razzo rispetto all'hong so! ;)
Avere delle buone basi delle tre tecniche prima di avere il kriya va bene, ma senza fermarsi troppo. :)
L'importante è trovare il tempo per fare tutto.
Vai ad inizio pagina

lotusflower

Messaggi 171

Spedito - 20/06/2009 :  20:33:31  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da Kali

a proposito di hong so, io sono fermo e contento sempre su questo gradino (incostantemente saranno ormai passati un paio d'anni), non me la sento di proseguire con l'om (tante sono le ragioni), ciò non significa che non voglia andare avanti con il Kriya Yoga; mi chiedo se, questo mio rimanere ancora sull'hong so, non vada alla lunga a bloccare il mio percorso,grazie.



Caro Kali...ho paura che sia proprio così...
Va bene cercare di perfezionare le singole tecniche, ma fermarsi troppo può, secondo me, avere delle controindicazioni...
Lo vedo come un'autoimporsi dei limiti, forse perchè non ci si sente all'altezza di proseguire, magari a causa dell'incostanza nella pratica (un problema con cui credo facciamo i conti tutti all'inizio...).
Credo che in questo modo mandiamo dei messaggi negativi alla nostra stessa Coscienza, perchè manifestiamo una scarsa fiducia nelle nostre possibilità (che sono invece infinite!!). Credo quindi che insieme allo sforzo per migliorare dobbiamo sviluppare più fiducia nel fatto di poter riuscire.
Inoltre secondo me, tenendoti fermo ull'Hong So (che già da sola vale tanto!)ti precludi la possibilità di sperimentare eventuali ed inattesi miglioramenti che la tecnica dell'OM potrebbe avere in serbo per te!
Più volte negli scritti del Mestro o comunque che fanno capo all'SRF (vi prego di non chiedermi i riferimenti!!! Mukunda pietà!!) si legge che alcune persone hanno una predisposizione ad udire subito il sacro suono dell'OM, laddove altre invece riescono subito e vedere l'occhio spirituale...Quindi, perchè non provare ad andare avanti con maggiore fiducia? Ohu, può anche essere che pure con l'OM non sperimentiamo niente, però questo almeno ci avvicinerà al kriya e sono certa che se ci impegniamo seriamente a tempo debito raccoglieremo i frutti sperati!
Quindi io ti consiglio, se me lo permetti, di andare avanti senza timori e senza troppi auto-giudizi. Lascia che sia il Signore a giudicare, mentre noi ce la mettiamo tutta!
Ti mando un caro abbraccio e ti faccio i migliori auguri!
Su.
Vai ad inizio pagina

Mukunda

Messaggi 1006

Spedito - 20/06/2009 :  21:34:50  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Cara Suzi, condivido quanto hai detto,neanche io mi ricordo dove sta scritto forse all’interno della stessa tecnica Om, comunque è cosi come dici tu !
Ho un amico che prima di conoscere questo sacro sentiero, non credeva in Dio… poi per via di una sua personale esperienza cominciò a praticare la meditazione. E bene, fu cosi tanta la voglia di capire che cosa era questo “Dio” che adesso non può far a meno di “meditare”. In questo caso si va agli opposti estremi…. dal non credere al credere fermamente per via della diretta sperimentazione. Caro Kali se non sperimenti non puoi capire e non puoi avere risultati, ma tengo a precisarti che questa sperimentazione deve essere fatta con una forte determinazione di riuscita, se pensi che non ce la farai, non ce la farai ! Se pensi il contrario allora hai delle grosse possibilità di riuscita.
Personalmente credo che la tecnica Om sia la tecnica più affascinante che io conosca…. Pensare di riuscire a sentire i suoni dei chakra è meraviglioso, e quando poi la situazione si evolve il fascino può trasformarsi in super-coscienza estatica. Fossi in te non perderei tempo.


------------------------------------------------------
Self Realization Fellowship
http://www.yogananda.org/
http://www.altrogiornale.org/page.php?45
Vai ad inizio pagina

Spirit

Italy
Messaggi 152

Spedito - 20/06/2009 :  21:45:01  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da Franco_An

Citazione:
Originariamente inviato da Nidra

Vorrei sapere l'esatta pronuncia dell'hong so... leggendo sul forum Furio dice che la g di hong non si pronuncia e si dovrebbe dire Hon' so, allora è così?
Se mi chiarite questo dubbio vi sarei grato..





Per quanto ne so io, la parola "Hong" va pronunciata per intero, a partire dalla H aspirata iniziale fino alla g, che ovviamente non deve essere esagerata ma almeno accennata come chiusura della n, altrimenti avrebbero scritto "Hon-So".

Poi ci sono tutte le varie interpretazioni dovute alla pronuncia da persone di diverse lingue.

Mi è capitato pure di aver sentito delle persone che fanno l'"Hong-Song", che ridere...




D’accordo con Franco! Se chiedi alla SRF le tecniche del pranayama comprensive dell’Hong-So, con dovizia di particolari vi è scritto tutto quanto per una corretta pronuncia. Cerchiamo la fonte reale e corretta del messaggio di Yogananda.

Riguardo a Kali posso dire che anche io quando iniziai il percorso con Yogananda e la Self-Realization Fellowship, non mi sentivo pronto prima del Kriya-Yoga e l’Hong-So e l’Om, li ritenevo soddisfacenti e appaganti. Comunque dopo un po’ dentro di me era maturata la voglia di volere il Kriya! E così è stato!
La Cerimonia al Kriya-Yoga a Roma,con i monaci della SRF è stata molto pregnante ed emozionante e anche se sono passati un po’ di anni la ricordo benissimo! Secondo me non dobbiamo perdere tempo e dedicarci con impegno al nostro obiettivo. Lasciar perdere queste disquisizioni mentali del tipo, non sono pronto, non ce la faccio, ecc. Il Maestro vede tutte le nostre incongruenze e le nostre debolezze, ciò nonostante ci comprende appieno! Quindi credo che il tempo sia prezioso!
In bocca al lupo, Domenico
Vai ad inizio pagina

Kali

Messaggi 214

Spedito - 21/06/2009 :  12:50:10  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Premetto che ancora, nel mio caso, l'hong so presenta alcune imperfezioni di fondo (non ci crederete ma la lezione SRF per essere assimilata deve essere letta tante e tante volte), quindi capita che devo sistemare tuttora alcune zone d'ombra (chiamiamole così); nel frattempo sono migliorato molto, e cioè non chiedo e non attendo più nulla dalla meditazione, è come se avessi raggiunto la pace dei sensi spirituali.
L'om, per me, è stato un disastro totale: non riuscivo a staccare il respiro dalla pronuncia(abituato all'hongo so!!), e quando mi accorgevo di praticarlo correttamente era perchè avevo bloccato la respirazione! nonostante non abbia mai sperimentato nulla, ritengo che sia una pratica meravigliosa, quando sarò mentalmente pronto rinizierò con grandissimo entusiasmo.
La cosa incredibile, è che la vibrazione cosmica la sentivo tempo fa, quando non avevo conosciuto il maestro, e facevo pratica di alcune tecniche particolari. Succedeva, raramente, la notte mentre dormivo di captare come un fruscio vibrante che penetrava nella mia testa ed era come se mi svegliasse dal sonno. Ricordo che la prima volta riuscii anche a modularne il suono, alzandolo.
Che mistero, nell'intento di uscire dal corpo, entravo in sintonia con la vibrazione cosmica, eppure gli intenti erano tutto fuorch'è spirituali, perchè manifestarsi allora?
Vai ad inizio pagina

Spirit

Italy
Messaggi 152

Spedito - 21/06/2009 :  14:29:29  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da Kali

Premetto che ancora, nel mio caso, l'hong so presenta alcune imperfezioni di fondo (non ci crederete ma la lezione SRF per essere assimilata deve essere letta tante e tante volte),
....


Ovviamente Kali se hai raggiunto la pace dei sensi, potrai pensare cosa volere di più.
I processi precedenti al Kriya-Yoga vanno a preparare il devoto lentamente ma costantemente all’azione successiva che è appunto quella del Kriya, che è veramente la via aerea per raggiungere gli obiettivi fondanti che ci siamo prefissi attraverso il sentiero di Yogananda e della SRF. Se rimaniamo abbarbicati alla tecnica Hong-So e Om, non potremo sapere mai cosa sia il Kriya e i benefici che possa dare, dal punto di vista fisico, mentale e spirituale, cosa sia una Cerimonia al Kriya-Yoga, celebrata dai monaci SRF, dove il devoto prende per la prima volta i voti.
Per chi ci crede e per chi l’ha vissuta è un momento indimenticabile e pregnante, anche per coloro che vivono le Cerimonie successive. Le ultime due Cerimonie, quelle di Palermo e di Abano Terme sono state, come sempre bellissime e validissime e chi c’è stato come Mukunda e altri me ne potranno dare atto!
Buon pomeriggio, Domenico


Nota del moderatore: è contro le regole citare per intero il messaggio originale specialmente quando questo è molto lungo. Si prega di attenersi alle regole. Grazie.

Vai ad inizio pagina

Mukunda

Messaggi 1006

Spedito - 21/06/2009 :  16:45:37  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Ciao caro Domenico, confermo quanto hai detto, le benedizioni che si ricevono durante le iniziazioni Kriya della SRF sono imperiture !


------------------------------------------------------
Self Realization Fellowship
http://www.yogananda.org/
http://www.altrogiornale.org/page.php?45

Modificato da - Mukunda on 21/06/2009 16:47:53
Vai ad inizio pagina

Kali

Messaggi 214

Spedito - 21/06/2009 :  17:20:16  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
scusate non volevo parlare del Kriya Yoga (processi, obiettivi, benefici e cerimonia), mi sono forse spiegato male, apprezzo comunque gli interventi, e per quanto riguarda quello che in realtà volevo chiedere, ho già risolto io grazie.
Vai ad inizio pagina

Spirit

Italy
Messaggi 152

Spedito - 22/06/2009 :  21:29:01  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da Franco_An

Citazione:
Originariamente inviato da Nidra

Vorrei sapere l'esatta pronuncia dell'hong so... leggendo sul forum Furio dice che la g di hong non si pronuncia e si dovrebbe dire Hon' so, allora è così?
Se mi chiarite questo dubbio vi sarei grato..





Per quanto ne so io, la parola "Hong" va pronunciata per intero, a partire dalla H aspirata iniziale fino alla g, che ovviamente non deve essere esagerata ma almeno accennata come chiusura della n, altrimenti avrebbero scritto "Hon-So".

Poi ci sono tutte le varie interpretazioni dovute alla pronuncia da persone di diverse lingue.

Mi è capitato pure di aver sentito delle persone che fanno l'"Hong-Song", che ridere...




In riferimento a quanto detto da Nidra e Franco_An, vorrei fare una precisazione.
La tecnica Hong so NON si pronuncia, ma si ripete mentalmente. Quindi se eseguito correttamente non si dovrebbe sentire il suono né Hong, né So, anche se stiamo meditando insieme ad altre persone. Rimane quanto detto da Franco sulla corretta pronuncia di “Hooong” sull’H aspirata, la o larga, quasi una a e la g appena accennata. Quando il fiato esce ripetere mentalmente “ Sooo”, con la o larga, quasi una a.
La lingua non deve alcun movimento mentre si ripetono mentalmente le parole "Hong" e "So".
Comunque ribadisco il concetto, senza essere fanatico, che solo la Self-Realization Fellowship dà le tecniche originali di Yogananda.Nessun altro!

Vi voglio raccontare qualcosa che non ho raccontato a nessuno. Anni fa andai con un piccolo gruppo di devoti di Roma della SRF a trovare Evelina Glanzmann, discepola di Paramahansa Yogananda e traduttrice italiana del libro Autobiografia di uno Yogi. In quell’occasione, rifacemmo gli esercizi di ricarica e la tecnica dell’Hong-So e scoprii di aver appreso le tecniche dell’Hong-So al contrario, perché prima della SRF avevo conosciuto un altro gruppo e letto altri libri. Rimasi perplesso e quasi sbigottito di come persone come noi possano poter cambiare tecniche sacre che provengono dagli antichi Veda, come l’Hong-So!Tecniche che sono state elaborate dal nostro Guru in maniera ottimale, per noi occidentali, e persone come noi che le hanno cambiate a loro uso e consumo!
Per cui meditate prima di fare la vostra scelta. Secondo la mia esperienza è meglio guardare oltre le apparenze e cercare di percepire con l’intuizione e la ragione cosa ci viene proposto.
Buona serata, Domenico
Vai ad inizio pagina

Franco_An

Messaggi 506

Spedito - 22/06/2009 :  23:26:53  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da Spirit
In riferimento a quanto detto da Nidra e Franco_An, vorrei fare una precisazione.
La tecnica Hong so NON si pronuncia, ma si ripete mentalmente.



Questo ovviamente era sottinteso, la pronuncia era intesa come mentale, non verbale, questo penso che sia acquisito.

Citazione:


In quell’occasione, rifacemmo gli esercizi di ricarica e la tecnica dell’Hong-So e scoprii di aver appreso le tecniche dell’Hong-So al contrario, perché prima della SRF avevo conosciuto un altro gruppo e letto altri libri. Rimasi perplesso e quasi sbigottito di come persone come noi possano poter cambiare tecniche sacre che provengono dagli antichi Veda, come l’Hong-So!Tecniche che sono state elaborate dal nostro Guru in maniera ottimale, per noi occidentali, e persone come noi che le hanno cambiate a loro uso e consumo!
Per cui meditate prima di fare la vostra scelta. Secondo la mia esperienza è meglio guardare oltre le apparenze e cercare di percepire con l’intuizione e la ragione cosa ci viene proposto.






Non so chi frequenti o a chi ti riferisci, ma io ho ascoltato con le mie orecchie la spiegazione della tecnica Hong-So dalla SRF, da Ananda e dal CSA di Davis, e sono tutte e tre perfettamente uguali, sia nella descrizione della pronuncia che nel resto delle spiegazioni, se vuoi fare tu stesso il confronto ci sono in giro anche dei video con le spiegazioni della tecnica Hong-So, potrai verificare tu stesso che è spiccicata a quella SRF e che magari è anche più comprensibile per i principianti, visto che in una lezione di Ananda hai insegnanti che ti spiegano a voce, fanno esempi di pronuncia estremamente chiari e rispondono alle domande, (e questo è uno dei motivi perché Ananda ha molto successo in Italia), invece dalla SRF ricevi due fogli stampati (per l'italiano solo dei riassunti comunque), liberamente interpretabili da chiunque, specialmente chi non è esperto, e se vuoi spiegazioni devi chiamare in USA o aspettare la convenction l'anno prossimo, sempre che puoi andarci. (NB: dico questo senza alcuna polemica, ma come una constatazione dei fatti, personalmente non faccio il tifo e non voglio sminuire nessuno).

Anzi, se ti devo dire la verità quando parlavo di quelle persone che hanno storpiato il mantra in "hong song", erano proprio dei devoti SRF abbastanza integralisti, che volevano creare un gruppo di meditazione, poi si sono rifiutati di meditare con gli altri in quanto non tesserati SRF, quindi stiamo punto e a capo, l'etichetta non vuol dire niente se non c'è la comprensione e la saggezza dietro.

Saluti

Modificato da - Franco_An on 22/06/2009 23:28:15
Vai ad inizio pagina

Spirit

Italy
Messaggi 152

Spedito - 22/06/2009 :  23:58:46  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Si però Franco hai fatto un commento che è il seguente:
Citazione:
Mi è capitato pure di aver sentito delle persone che fanno l'"Hong-Song", che ridere...

Se l'hai sentito vuol dire che le persone in questione non lo facevano correttamente, cioè mentalmente e può essere anche possibile.
Secondo me è sempre meglio puntualizzare per non cadere in equivoci.
Di quello che ho detto è realtà! E' successo anni fa, può essere che da allora le tecniche le abbiano codificate in modo diverso e si siano uniformati alle tecniche della SRF.
Infine di quelle persone che hai menzionato ti ho risposto in un altro post.
Buona notte, Domenico
Vai ad inizio pagina

Franco_An

Messaggi 506

Spedito - 23/06/2009 :  00:17:10  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da Spirit

Si però Franco hai fatto un commento che è il seguente:
Citazione:
Mi è capitato pure di aver sentito delle persone che fanno l'"Hong-Song", che ridere...

Se l'hai sentito vuol dire che le persone in questione non lo facevano correttamente, cioè mentalmente e può essere anche possibile.



Ho capito. No, c'è stato un fraintendimento. Non intendevo che li ho sentiti mentre meditavano, ma semplicemente parlando della tecnica la chiamavano continuamente in modo storpiato dimostrando di non conoscere neanche le basi.

Citazione:

Di quello che ho detto è realtà! E' successo anni fa, può essere che da allora le tecniche le abbiano codificate in modo diverso e si siano uniformati alle tecniche della SRF.



Non metto in dubbio le tue parole, era solo per chiarire, forse ti riferivi a qualche piccolo gruppo spontaneo.

Citazione:

Infine di quelle persone che hai menzionato ti ho risposto in un altro post.
Buona notte, Domenico



Grazie. Buonanotte.
Vai ad inizio pagina

anandavrindavana

Italy
Messaggi 75

Spedito - 23/06/2009 :  21:44:15  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo



concordo con Furio,la tecnica hong-so,anch'io la pronuncio hon-so,la (g) sparisce.anandavrindavana
Vai ad inizio pagina

Spirit

Italy
Messaggi 152

Spedito - 23/06/2009 :  22:11:09  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da anandavrindavana




concordo con Furio,la tecnica hong-so,anch'io la pronuncio hon-so,la (g) sparisce.anandavrindavana


Potrai ripetere metalmente come ti pare! Se però hai a cuore la giusta ripetizione sarebbe opportuno accennare appena la g, come ha detto anche Franco.
Ciao Domenico

Modificato da - Spirit on 23/06/2009 23:51:06
Vai ad inizio pagina

Franco_An

Messaggi 506

Spedito - 24/06/2009 :  00:13:58  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da anandavrindavana




concordo con Furio,la tecnica hong-so,anch'io la pronuncio hon-so,la (g) sparisce.anandavrindavana





Scusa se te lo dico ma ti sbagli. Se non erro frequenti Ananda ed hai preso lì il Kriya, ti posso dire che io ho sentito con le mie orecchie Shivani Lucki (che immagino saprai benissimo chi è) pronunciare "Hong-So", cioè "HONG" e non "HON", ed era molto severa sulla pronuncia esatta.



Modificato da - Franco_An on 24/06/2009 00:15:01
Vai ad inizio pagina

Mukunda

Messaggi 1006

Spedito - 25/06/2009 :  02:30:50  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Visto.... si crea solo confusione !
Per tale motivo il Guru ci ha donato la Self Realization Fellowship.... perchè seguire altri se ce già la SRF creata dal nostro Guru secondo i suoi voleri e le sue volonta.

------------------------------------------------------
Self Realization Fellowship
http://www.yogananda.org/
http://www.altrogiornale.org/page.php?45

Modificato da - Mukunda on 25/06/2009 02:31:52
Vai ad inizio pagina

Franco_An

Messaggi 506

Spedito - 26/06/2009 :  16:29:51  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Ho controllato bene sulle lezioni ufficiali SRF, sia versione in italiano che in inglese, non si evince da nessuna parte che la "g" di "hong" non va pronunciata. Questo infatti è talmente ovvio che se non bisogna pronunciarla per niente, avrebbero scritto "hon" e basta, in quanto la parola indica la pronuncia e non un vocabolo preciso (che è sanscrito quindi scritto con i propri caratteri), quindi si tratta della traduzione fonetica.

Sinceramente poi non so come è venuta fuori questa storia della "g" mancante, perché sia ad Ananda che il CSA di Davis insegnano la tecnica proprio allo stesso modo (lo so per certo).

Un piccolo appunto per chi ha letto solo le lezioni in italiano: nel ciclo completo delle lezioni SRF in inglese, la tecnica dell'Hong-So viene come 23° lezione! Ed è divisa in 4 fascicoli (uno di introduzione e 3 di spiegazione della tecnica).
Invece chi sceglie di ricevere solo i riassunti in italiano gli arrivano 2-3 fascicoli in totale, mentre quelli in inglese ne sono 162!
Se potete fate uno sforzo e leggete il ciclo completo in inglese, non sarà la cosa più facile del mondo ma se masticate un po' la lingua (e con l'aiuto di un buon vocabolario - anche al pc che si fa presto), verrete a conoscenza di tanto materiale prezioso... e imparerete bene l'inglese! Che di questi tempi è quasi d'obbligo...

Saluti



Vai ad inizio pagina

anandavrindavana

Italy
Messaggi 75

Spedito - 28/06/2009 :  15:03:26  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Da quanto mi risulta la tecnica hong-so non viene praticata oralmente...





Vai ad inizio pagina

anandavrindavana

Italy
Messaggi 75

Spedito - 28/06/2009 :  21:38:21  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da Franco_An

[quote]Originariamente inviato da anandavrindavana




concordo con Furio,la tecnica hong-so,anch'io la pronuncio hon-so,la (g) sparisce.anandavrindavana





Scusa se te lo dico ma ti sbagli. Se non erro frequenti Ananda ed hai preso lì il Kriya, ti posso dire che io ho sentito con le mie orecchie Shivani Lucki (che immagino saprai benissimo chi è) pronunciare "Hong-So", cioè "HONG" e non "HON", ed era molto severa sulla pronuncia esatta.



Ciao Franco,intendevo dire che quando pratico la tecnica Hong-so dopo un pò la(g)tende a svanire,come del resto quando scivoliamo in profondità non esiste più la tecnica!Non frequento Ananda da 12 anni per motivi miei personali,e ho ricevuto il Kriya-yoga nel 1993 da Kriyananda,ed è vero come dici che Shivani era molto severa sulla pronuncia della tecnica.
Vai ad inizio pagina

kriyaban123

Messaggi 8

Spedito - 03/07/2009 :  21:00:50  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Puoi usare qualsiasi mantra per la concentrazione sul respiro; io uso hong so perché ho imparato quello, ma ho sperimentato anche so - ham o altri e funzionano tutti nello stesso modo. Yogananda ha insegnato tantissime cose diverse a diversi discepoli, ma la SRF ovviamente ha una linea ufficiale (è un'organizzazione e non insegna su base uno/uno) e ciò che insegna è ciò che si presume vada bene per tutti (è una versione generale ufficializzata degli insegnamenti che vanno ben oltre delle semplici tecniche).

Non so quanto serve incarognirsi su queste cose. In ogni caso anche io so hong-so e non hon - so, ma so anche che Davis dice che si possono utilizzare mantra diversi o frasi al posto di hong So. probabilmente ha imparato così; il fatto che la SRF non insegni così non significa che l'insegnamento non sia valido o non funzioni; significa solo che loro insegnano in un altro modo.

Il punto a mio avviso è questo:

Chi ha una percezione limitata segue fedelmente una fonte che ritiene valida (e questo è ineccepibile), ma il fatto che la segua lui non significa che quella degli altri sia sbagliata o "non originale". Gli insegnamenti originali di Yogananda non esistono più; si potevano ricevere solo da lui. Chi viene dopo adatta secondo le sue necessità, secondo ciò che capisce e soprattutto secondo ciò che ha sperimentato e funzionato per lui. Questo vale per tutti; SRF compresa.

Un'organizzazione così grossa ha due necessità fondamentali:

- la standardizzazione (la versione che si dà deve essere una e ufficiale)
- la coerenza (non si possono cambiare le cose, se non in maniera graduale e lentissima. La chiesa cattolica, per esempio, ha lo stesso problema)

In questo forum e negli altri su questo tema ci sono parecchie persone che amano "parlare" del kriya yoga, ma ho dubbi che lo pratichino seriamente, perché se lo facessero non perderebbero tempo a sputare opinioni su tizio o su Caio, millantando presunte "originalità" a scapito di altri.

Quando si scrivono cose del genere è il fanatismo che esce fuori; è la vibrazione della classica "congregazione religiosa" (io tifo Milan, e quelli dell'Inter sono dei gaglioffi - sono protestante e i cattolici sono dei babbei - sono della srf e gli altri non sono "originali" ah ah ah )

Quando Renzo Arbore faceva la pubblicità della birra Peroni diceva "meditate gente, meditate"

Modificato da - kriyaban123 on 03/07/2009 21:30:55
Vai ad inizio pagina

Spirit

Italy
Messaggi 152

Spedito - 04/07/2009 :  02:14:09  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da kriyaban123

Puoi usare qualsiasi mantra per la concentrazione sul respiro; io uso hong so perché ho imparato quello, ma ho sperimentato anche so - ham o altri e funzionano tutti nello stesso modo.
....



Se seguo la SRF non capisco perché debba seguire le persone che menzioni e che non conosco. So per certo che Yogananda dopo il suo Mahasamadhi ha istruito i suoi più intimi discepoli a preservare tutto quanto e tutto viene fatto a mio avviso benissimo.
Confondi la percezione limitata con la lealtà e il rapporto che si instaura tra guru e discepolo.
Gli insegnamenti originali del Maestro ci sono e vengono impartiti dalla SRF. Sono stati effettuati dei cambiamenti, però su questo ne abbiamo già parlato.
Pratico il Kriya da diversi anni e ho partecipato a molte Cerimonie esclusivamente con la SRF!
Dico questo perché ho avuto anche esperienze diverse, tanto tempo fa, che non mi hanno soddisfatto dal punto di vista spirituale. Quindi non c’entra nulla il fanatismo o integralismo o la percezione limitata.
Questo è il tuo pensiero e rimane tale, ma non ha nulla a che fare con il pensiero altrui. E’ molto facile giudicare dall’esterno, leggendo qualche post di qua e di là!
Delle necessità fondamentali di cui parli, non siamo noi i fautori dei cambiamenti perché non siamo né monaci, né cardinali e papi e quindi non abbiamo queste responsabilità di un certo peso da affrontare.
Continuiamo a meditare ognuno seguendo quello che vuole, ciò non di meno, continuerò a dire ciò che mi sembra giusto, seguendo i miei parametri di giudizio e non illazioni fatte all'ultimo minuto, poco meditate e buttate lì per fare effetto.
Buona notte, Domenico



Nota del moderatore: è contro le regole citare per intero il messaggio originale specialmente quando questo è molto lungo. Si prega di attenersi alle regole. Grazie.

Modificato da - Spirit on 04/07/2009 02:16:37
Vai ad inizio pagina

Mukunda

Messaggi 1006

Spedito - 04/07/2009 :  13:56:21  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Spirit sei un Grande ! Condivido tutto al 100 x 100 !!!

------------------------------------------------------
Self Realization Fellowship
http://www.yogananda.org/
http://www.altrogiornale.org/page.php?45
Vai ad inizio pagina

kriyaban123

Messaggi 8

Spedito - 04/07/2009 :  18:07:22  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Il punto Domenico è un altro; puoi scrivere le cose che vuoi (e ci mancherebbe altro); prima di scrivere ho letto di tutto di più per almeno 2 ore su questo forum (avevo un pò di tempo da buttare; me ne sono pentito, ma ormai l'avevo già fatto).

Nessuno ti dice che devi seguire altri che la SRF, né che devi apprezzarli, ma quando le persone scrivono cose del tipo "Solo la SRF è originale è gli altri non lo sono" scrivono qualcosa della quale possono avere una convinzione interiore (basata in ogni caso su conoscenze spesso superficiali), ma non una certezza oggettiva. Leggendo gli sproloqui di questo forum ho trovato decine di post sui problemi di Ananda e critiche negative su questo e su quell'altro. Sinceramente mi aspettavo discussioni più costruttive. Il forum può essere utile quando si parla di pratica o di esperienze; diventa a mio avviso un circo poco utile, quando si disserta superficialmente criticando questo o quell'altro. Questa, ovviamente, è un'opinione.

Poiché il forum è libero tanto per voi quanto per me, voi avete il diritto di esternare le vostre idee che a me danno una forte impressione di fanatismo, io di affermare ciò che penso, anche se lo faccio con una battuta un pò ad effetto. Spero non vi dia troppo fastidio.

In amicizia.

Modificato da - kriyaban123 on 04/07/2009 18:35:01
Vai ad inizio pagina

Spirit

Italy
Messaggi 152

Spedito - 04/07/2009 :  21:13:08  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da kriyaban123

Il punto Domenico è un altro; puoi scrivere le cose che vuoi (e ci mancherebbe altro); prima di scrivere ho letto di tutto di più per almeno 2 ore su questo forum (avevo un pò di tempo da buttare; me ne sono pentito, ma ormai l'avevo già fatto).
....



A mio avviso Kriyaban il tempo in questo modo non si spreca! Se hai fatto queste valutazioni e hai dissentito su alcuni post, questi ti avranno fatto riflettere e quindi lo ritengo positivo e costruttivo. Leggevo spesso questo Forum ma non mi ero mai iscritto. Tempo fa quando Antonio (Mukunda) scrisse di voler conoscere alcuni Kriyaban al Ciocco in Toscana il prossimo anno mi sono iscritto perché anch’io avevo voglia di conoscerli, quindi anch’io come te mi sono registrato su questo Forum da poco tempo, pur seguendolo da anni.
Quando si parla di SRF considerandola originale, s’intende che il messaggio del Maestro, pur con le modifiche apportate, era stato già concordato con i monaci più stretti prima del suo Mahasamadhi. Il Maestro ha lasciato tutto in mano alla SRF, e a nessuna altra associazione. In in questo senso si può parlare di originalità del messaggio, dando una responsabilità da allora e per gli anni a venire, alla SRF di divulgare il vero messaggio del Maestro.La nostra presidentessa dal 1955 Daya-Mata,è perfettamente sintonizzata con il volere di Yogananda! Tante altre associazione sorte dopo il Mahasamadhi del Guru,grazie al libro storico “Autobiografia di uno Yogi”, divulgano i messaggi del Maestro, senza avere quella sintonia importante per permettere loro di divulgare con una certa esattezza il messaggio del Maestro, ma il loro divulgare è dettato soprattutto da loro convincimenti o da loro riflessioni che potranno essere distanti anni luce dal suo vero messaggio!
Quindi Kriyaban non c’è fanatismo, non c’è integralismo, ma solo consapevolezza del vero messaggio. Poiché ho potuto constatare anni fa e ancora oggi, di come tecniche, riferimenti, messaggi siano stati cambiati e manipolati, ho avuto in primis, per fortuna, l’intuizione (che non è superficialità), e la razionalità di capire che il vero messaggio scaturisce naturalmente e spontaneamente dai monaci SRF!Bisogna conoscere prima di poter dare un giudizio, e questo non dovrà essere dettato da pregiudizi, ma libero come la nostra anima. Daya-Mata è l’esempio tangibile dell’amore e del perdono nei confronti di tutti e la sua libertà è pari alla sua grandezza di donna fedele e leale al Guru!
Se avrai modo di essere al Ciocco l’anno prossimo se ne potrà parlare.
Buona serata, Domenico
Vai ad inizio pagina

kriyaban123

Messaggi 8

Spedito - 04/07/2009 :  23:56:00  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
OK, ci tengo a fare qualche riflessione "pour parler"

Io sono iscritto alla SRF da anni, ma amo il detto "vivi e lascia vivere" e pertanto mi sono recato spesso e volentieri da Ananda, da Davis, da altri e ho conosciuto diversi guru indiani del kriya yoga. Con qualcuno di loro ho avuto più sintonia, con altri meno, ma questo è umano e succede.

Non sei il primo SRF che dice le cose che scrivi, ma ci tengo a dire che tutto ciò che affermi è una tua fede soggettiva. Non voglio gettare dubbi sull'organizzazione del maestro, ma quando sento dire "Yogananda ha lasciato detto a Tizio e Caio questo e quest'altro" mi viene talvolta da sorridere. Alla fine dei conti io posso dire che Yogananda mi ha detto questo o quest'altro, ma chi può verificarlo?

Credo probabile che Yogananda abbia lasciato delle linee generali, ma penso che la direzione della SRF negli anni sia stata opera di Daya Mata e (principalmente) soci. La SRF decide attraverso un consiglio di amministrazione tutto ciò che deve essere deciso. Quando ci si trincera dietro "Il maestro voleva così" chi può dire che non è vero?

Quando ho scritto che la SRF ha il problema della coerenza e della standardizzazione intendevo affermare che le loro versioni ufficiali sono costruite per andare bene per tutti - e sicuramente è giusto così - ma quante cose Yogananda può aver detto a singoli che non è conosciuto a chi dirige la SRF adesso (senza contare che fra poco non ci saranno più discepoli diretti)? Il devoto SRF medio ha fede nell'organizzazione (e fa bene), ma ogni tanto spunta qualcuno che impiega il suo tempo a dire... "io faccio così e lo devi fare anche tu perché questo o quell'altro non sono originali o....."non hanno sintonia" (che ne sapranno loro poi? Mah)

Tutto è discutibile; tu ad esempio scrivi:

Quando si parla di SRF considerandola originale, s’intende che il messaggio del Maestro, pur con le modifiche apportate, era stato già concordato con i monaci più stretti prima del suo Mahasamadhi Come dicevo prima questo lo dicono loro, chi può verificarlo? Per ciò che vale (forse poco), Kriyananda non è d'accordo .

Immagino che il peso di portare avanti un'organizzazione del genere non sia cosa da poco e apprezzo enormemente il loro lavoro, ma l'originalità a mio avviso ha cessato di esistere da decenni.... opinione ovviamente, so che chi segue la SRF crede nell'organizzazione come nel vangelo; se lo credono giusto è corretto che lo facciano, ma quando accusano gli altri a mio avviso sbagliano. Oltretutto l'eccesso di negatività indica il fatto che la propria coscienza ne è piena. Può essere un indicatore utile per scoprire se c'è qualcosa da correggere in se stessi.

Tante altre associazioni sorte dopo il Mahasamadhi del Guru,grazie al libro storico “Autobiografia di uno Yogi”, divulgano i messaggi del Maestro, senza avere quella sintonia importante per permettere loro di divulgare con una certa esattezza il messaggio del Maestro, ma il loro divulgare è dettato soprattutto da loro convincimenti o da loro riflessioni che potranno essere distanti anni luce dal suo vero messaggio! Le organizzazioni come Ananda e CSA sono state fondate da discepoli diretti che hanno ricevuto istruzioni specifiche che tu non sai e, probabilmente, neanche la SRF sa. Il tuo discorso può avere senso per chi si è alzato una mattina e ha deciso di mettersi ad insegnare il kriya yoga in una palestra o pubblicarlo su un libro, ma credo che soggetti simili qui non siano stai mai nemmeno presi in considerazione. La sintonia è qualcosa di interiore, come fai a valutarla?

Permettimi un appunto: quanti punti esclamativi, perché scaldarsi tanto?

Si, se riesco a far coincidere le date penso che verrò al ciocco l'anno prossimo.



Modificato da - kriyaban123 on 05/07/2009 00:10:37
Vai ad inizio pagina

Spirit

Italy
Messaggi 152

Spedito - 05/07/2009 :  01:53:30  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da kriyaban123

OK, ci tengo a fare qualche riflessione "pour parler"

Io sono iscritto alla SRF da anni, ma amo il detto "vivi e lascia vivere" e pertanto mi sono recato spesso e volentieri da Ananda, da Davis, da altri e ho conosciuto diversi guru indiani del kriya yoga. Con qualcuno di loro ho avuto più sintonia, con altri meno, ma questo è umano e succede.
....



I punti esclamativi indicano enfasi e forza e non mi scaldo per così poco!
Come dici tu stiamo comunicando per cui va tutto bene.

Ho constatato negli anni che il messaggio di Yogananda viene impartito molto bene dalla SRF e ti dico questo proprio perché ho conosciuto anche Ananda e lo stesso Walters conosciuto meglio come Kriyananda. Tanti anni fa lessi anche il Sentiero , Lezioni di Yoga Pratico, il libro di Astrologia Spirituale, ecc.
Quindi non pensare che non abbia conosciuto altri divulgatori del pensiero del Maestro. Mentre Davis non lo conosco.
Solo però che mentre Walters nei suoi scritti dà sue interpretazioni sugli scritti del Maestro, i monaci SRF seguono fedelmente tutto, come ad es. le sue conferenze che hanno divulgato, nei bellissimi libri L’Eterna Ricerca dell’Uomo” e “Il Divino Romanzo”!

Capisco il tuo modo di vedere la realtà del vivere e del lasciare vivere e in parte mi trovi pure d’accordo, perché talvolta anch’io lo ripeto, in questa circostanza non mi trovi d’accordo,perché lo si potrà dire nella quotidianità, non nella spiritualità! Là bisogna essere seri e leali! Con questo non voglio dire che nel vivere di tutti i giorni devi necessariamente scherzare, fare ironia, ecc., però si potrà essere anche più leggeri e burloni, ma nella ricerca della Verità prima e nel percorso che hai intrapreso devi essere serio e devi seguire come dice Yogananda quel sentiero sino alla fine della tua vita. Non è la firma del rapporto Guru-Discepolo che mi fa diventare leale. Quando lo lessi tanti anni fa non mi piacque da buon anarchico, però nel tempo mi accorsi che il rapporto con il Maestro non è distante, ma è più vicino di quanto pensassi!
E questa mia vicinanza alla SRF mi ha fatto capire nel tempo quanto fosse importante, per la mia crescita spirituale! Quindi questa lealtà e questa fedeltà me le sono costruite nel tempo, naturalmente e senza sforzo e sono ben lieto di poterlo comunicare semplicemente e tranquillamente a voi.
Buona notte, Domenico



Nota del moderatore: è contro le regole citare per intero il messaggio originale specialmente quando questo è molto lungo. Si prega di attenersi alle regole. Grazie.
Vai ad inizio pagina

mikifoster

Canada
Messaggi 104

Spedito - 05/07/2009 :  15:59:31  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
i monaci SRF seguono fedelmente tutto...

Mi sento di avere qualche onesto dubbio su questo

Capisco il tuo modo di vedere la realtà del vivere e del lasciare vivere e in parte mi trovi pure d’accordo, perché talvolta anch’io lo ripeto, in questa circostanza non mi trovi d’accordo,perché lo si potrà dire nella quotidianità, non nella spiritualità!

In base a cosa tu puoi decidere chi è meglio o peggio o chi è in sintonia e chi non lo è? Ma come fai a dirlo tu? Chi sei tu???

E questa mia vicinanza alla SRF mi ha fatto capire nel tempo quanto fosse importante, per la mia crescita spirituale! Quindi questa lealtà e questa fedeltà me le sono costruite nel tempo, naturalmente e senza sforzo e sono ben lieto di poterlo comunicare semplicemente e tranquillamente a voi

Ragioni come se appartenessi ad una setta e secondo me non è quello che voleva Yogananda.... purtroppo questa è la verità; molti devoti SRF sono stati contagiati da una vibrazione settaria. Non mi sembra che i tuoi ragionamenti siano molto diversi da quelli delle sette. Il paragone per fortuna al giorno d'oggi non si pone, ma gli inquisitori spagnoli ragionavano più o meno così.

Modificato da - mikifoster on 05/07/2009 16:03:02
Vai ad inizio pagina

Spirit

Italy
Messaggi 152

Spedito - 05/07/2009 :  18:23:50  Mostra profilo  Rispondi allegando il testo
Citazione:
Originariamente inviato da mikifoster

i monaci SRF seguono fedelmente tutto...
Mi sento di avere qualche onesto dubbio su questo
....


Per quanto mi riguarda dubbi non ne ho e frequento la SRF da diversi anni.
I miei parametri per decidere determinate cose ce li ho! Sono un devoto SRF e frequento da anni questo sentiero.
Quella della setta è una tua valutazione, pertanto rimane tale. Evidentemente hai colto solamente quello che volevi cogliere e nulla più!
Essere liberi, democratici e anarchici non significa mettere nel calderone tutto quanto! Nel mio sentiero spirituale, ho dovuto necessariamente fare delle scelte dettate da mie intuizioni, come ho già scritto in altro post. L’essere fedeli e leali a questo sentiero non significa perdere in libertà! Ci si accorge invece nel tempo di una accresciuta consapevolezza.
Buon pomeriggio, Domenico



Nota del moderatore: è contro le regole citare per intero il messaggio originale specialmente quando questo è molto lungo. Si prega di attenersi alle regole. Grazie.
Vai ad inizio pagina
Pagina di 3 Discussione precedente Discussione Discussione successiva  
Pagina Successiva
 Nuova discussione  Partecipa alla discussione
 Versione stampabile
Vai a:
Il forum libero di www.Guruji.it © www.Guruji.it Vai ad inizio pagina
 Image Forums 2001 Snitz Forums 2000