Il forum libero di www.Guruji.it
Il forum libero di www.Guruji.it
Home | Profilo | Registrazione | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
 Tutti i forum
 Il forum libero di www.Guruji.it
 La Via di Paramahansa Yogananda
 Yukteswar e l'amore

Nota: Devi essere registrato per rispondere al messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La registrazione è GRATUITA!

Risoluzione schermo:
Nome utente:
Password:
Formato:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoSbarrato a SinistraCentratoa Destra Riga orizzontale Inserisci un indirizzo web (HYPERLINK)Inserisci indirizzo email (EMAIL) Inserisci del codice (CODE)Inserisci una citazione (QUOTE)Inserisci elenco
   
Messaggio:

HTML non è attivo
Il codice su forum è attivo
Faccine
Felice [:)] Molto Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla 8 [8] Infelice [:(] Timido [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]

 
   

R E V I S I O N E     D E L L A     D I S C U S S I O N E
Lele Inviata - 14/11/2009 : 15:43:49
L'amore naturalmente insito nel cuore è il principale requisito di una vita santa. Quando questo amore, dono celeste della Natura, si rende manifesto nel cuore, allontana dall'organismo ogni causa di eccitazione e lo calma riconducendolo ad uno stato perfettamente normale[...] Pertanto rende l'uomo perfettamente sano nel corpo e nella mente e lo mette in grado di comprendere giustamente gli insegnamenti della natura. L'uomo potrà capire la vera natura del proprio Sé e del Sé di tutti coloro che lo circondano solo dopo che questo amore si sarà sviluppato in lui. (La scienza sacra - edizioni Astrolabio)

Basta riempirsi d'amore e potremo capire i nostri fratelli, vivere in salute fisisca e mentale, giungendo alla luce. Auguro a tutti noi di riuscire in questo compito.
Un abbraccio

La via dell'illuminazione è come una montagna, tutti i sentieri portano alla cima.
2   U L T I M E      R I S P O S T E    (Ultimi inserimenti)
Lele Inviata - 16/11/2009 : 09:58:39
Ciao Vittorio.
Secondo me è un pò più semplice, sicuramente tecniche come il kriya, i Japa e tutte le altre velocizzano il nostro processo di sensibilizzazione nei confronti del mondo ed aumentano la nostra capacità d'amare, ma la disposizione d'animo deve partire da noi. Guardare gli altri con occhio amorevole, cercando di pensare a loro solo in modo positivo è un dono che Dio ha dato a tutti, solamente le abitudini ed il carattere ce lo fanno dimenticare. Quindi penso che basti partire dal desiderio di amare gli altri e, sin da subito, scatta in noi il meccanismo giusto, poi, tramite le varie tecniche e gli insegnamenti dei grandi maestri il nostro amore si espande ed arriva a farci capire il proprio Se e quello degli altri (che è la stessa cosa). Certo, Yukteswar dice che per riempire il cuore d'amore bisogna meditare sull'om, e sicuramente questa è una delle tante strade perfette per arrivare all'obiettivo, ma insieme a questo ci deve essere la volontà di amare, se noi partiamo da questa volontà, anche se non sappiamo nulla di meditazione ecc, sicuramente, lungo il nostro cammino, ci si presenterà la tecnica più adatta per espandere questo amore. Se Dio non ci avesse dato questa possibilità, allora tutti quelli che non meditano perchè non conoscono la meditazione non potrebbero amare...Quindi, per concludere, il rapporto corretto secondo me è il seguente: amare il prossimo è nostro dovere e piacere, questo attira l'attenzione di Dio su di noi, il quale ci farà incontrare una determinata tecnica (lo so è brutto chiamarla così) che a sua volta espanderà il nostro amore fino al livello ultimo. Sbagliato invece il rapporto contrario: se non utilizziamo la tecnica non riusciamo ad amare il prossimo e quindi non raggiungiamo Dio.
Un abbraccio
Lele

La via dell'illuminazione è come una montagna, tutti i sentieri portano alla cima.
vittorio Inviata - 15/11/2009 : 18:15:58
ciao non è cosi' semplice, come hai notato swami sri yukteswar dice: "dono celeste della natura" ed è appunto un requisito per una vita santa che non tutti hanno, per questo vi sono le tecniche di meditazione e devozione che ci mettono in grado di "riempirci d'amore". alla maggior parte delle persone questo amore non è manifesto ma è dormiente, quando la natura lo concede è un dono raro ,ma con le tecniche di meditazione in particolare il kriya yoga gradualmente quest'amore si risveglia prima.Quindi noi non abbiamo il potere di riempirci d'amore se lo avessimo saremmo tutti uno con Dio ovvero maestri ma habbiamo il potere di desiderarlo e accoglierlo per questo Paramahansa Yogananda ci esorta sempre a desiderare Dio, poi se lui trova che il devoto può accoglierlo Egli è il primo a riempirci d'amore.il Guru ci ricorda che Dio è schivo e molto timido, prima che il suo amore si manifesta a noi deve avere la certezza che il devoto desideri soltanto lui e nient'altro.ciao spero che condividi il pensiero.

vittorio romano

Il forum libero di www.Guruji.it © www.Guruji.it Vai ad inizio pagina
 Image Forums 2001 Snitz Forums 2000