Il forum libero di www.Guruji.it
Il forum libero di www.Guruji.it
Home | Profilo | Registrazione | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
 Tutti i forum
 Il forum libero di www.Guruji.it
 La Via di Paramahansa Yogananda
 Esperienze con Paramahansa Yogananda

Nota: Devi essere registrato per rispondere al messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La registrazione è GRATUITA!

Risoluzione schermo:
Nome utente:
Password:
Formato:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoSbarrato a SinistraCentratoa Destra Riga orizzontale Inserisci un indirizzo web (HYPERLINK)Inserisci indirizzo email (EMAIL) Inserisci del codice (CODE)Inserisci una citazione (QUOTE)Inserisci elenco
   
Messaggio:

HTML non è attivo
Il codice su forum è attivo
Faccine
Felice [:)] Molto Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla 8 [8] Infelice [:(] Timido [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]

 
   

R E V I S I O N E     D E L L A     D I S C U S S I O N E
Furio Inviata - 17/08/2004 : 15:28:45
Salve a tutti, sto utilizzando la mia settimana di ferie per tradurre un libro di Roy E. Davis nel quale l'autore condivide le sue esperienze con Paramahansa Yogananda. La prima parte del libro è scaricabile da oggi dal mio sito www.kriyayoga.it
Un caro saluto a tutti / Furio
30   U L T I M E      R I S P O S T E    (Ultimi inserimenti)
Shintai Inviata - 07/12/2009 : 23:03:55
Ciao volevo ringraziare di cuore Furio per il suo lavoro:) continua così, leggo spesso i tuoi articoli e li trovo molto utili!

- senti l'amore infinito che provi verso il tutto ! -
Spirit Inviata - 21/08/2009 : 11:30:19
Citazione:
Originariamente inviato da anandavrindavana

Buongiorno Domenico,nella mia vita ho sperimentato esperienze poco piacevoli con personalità che di spiritualità ce n'era ben poca...Ma il problema, non era come si comportavano gli altri,ma per come mi relazionavo con essi!Ognuno di noi si difende come può,e per me,immensa è stata la delusione,e forte il mio desiderio di isolarmiQuando imparerò che in questa terra predomina la dualità e che per essa non debba essere motivo di dispiacere o piacere,allora sarò pronta a tornare.Ti auguro un buon proseguimento nella tua vita spirituale.Jaya Guru!


Buongiorno a te Fiorella! Moltre persone pseudospirituali che vorrebbero impartire lezioni al mondo, nel conoscerle meglio, ti accorgi che sono dei volgari imbroglioni! Al principio della tua vita spirituale incontri persone di tutti i tipi. Tuttavia queste esperienze fanno aprire gli occhi e fanno maturare. Quindi non ti preoccupare più di tanto e vai avanti nel tuo cammino!
Ciao Domenico
anandavrindavana Inviata - 21/08/2009 : 01:35:05
Buongiorno Domenico,nella mia vita ho sperimentato esperienze poco piacevoli con personalità che di spiritualità ce n'era ben poca...Ma il problema, non era come si comportavano gli altri,ma per come mi relazionavo con essi!Ognuno di noi si difende come può,e per me,immensa è stata la delusione,e forte il mio desiderio di isolarmiQuando imparerò che in questa terra predomina la dualità e che per essa non debba essere motivo di dispiacere o piacere,allora sarò pronta a tornare.Ti auguro un buon proseguimento nella tua vita spirituale.Jaya Guru!
Spirit Inviata - 20/08/2009 : 23:36:53
Citazione:
Originariamente inviato da Taoista

quindi yogananda e il suo maestro quando parlano di
assenza di respiro parlano di miracolismi?e sè anche ci fosse
qualcuno perchè non dovrebbe dirlo? io personalmente ho avuto
esperienze meravigliose grazie al kriya ma perchè non condividerle
?con altri che le hanno ottenure
mukunda cerco la verità e tanto buon seno come insegnava yogananda che purtroppo
molti hanno mal'inteso ma cè molto fariseismo


Quello che voglio dire Taoista è un'altra cosa.E' inutile che stiamo a cercare miracoli di qua e di là.Questo succede in tutte le religioni peraltro.Pur considerando che l'assensa di respiro è un fatto naturale, con il Kriya si potrà raggiungere senza grandi sforzi.Quello su cui ci si dovrebbe focalizzare sono ben altre cose e molto dipende da quello che hai deciso in questa vita, ossia quali siano per te gli obiettivi fondanti.E' quello che ti ha anche esortato Deependra.
Buona notte, Domenico
Spirit Inviata - 20/08/2009 : 23:25:39
Citazione:
Ciao Domenico,quando verrà il giorno che deciderò di uscire dal mio isolamento,sarò lieta di fare la tua conoscenza.


Voglio precisare Fiorella, che avendo detto in altro post che eri studente SRF, pensavo che ci saresti stata a Castelvecchio Pascoli per l'anno prossimo.Non sapevo nulla del tuo isolamento.Quindi no problem.
Buona meditazione, Domenico
anandavrindavana Inviata - 20/08/2009 : 22:03:19
Condivido!
Mukunda Inviata - 20/08/2009 : 21:40:29
Citazione:

Citazioni originariamente scritte da Taoista

quindi yogananda e il suo maestro quando parlano di
assenza di respiro parlano di miracolismi?


Non capisco cosa volevi dire.

Citazione:
e sè anche ci fosse
qualcuno perchè non dovrebbe dirlo? io personalmente ho avuto
esperienze meravigliose grazie al kriya ma perchè non condividerle
?con altri che le hanno ottenure


Le esperienza spirituali sono intime e personali, non si rivelano a nessuno.

Citazione:
mukunda cerco la verità e tanto buon seno come insegnava yogananda che purtroppo
molti hanno mal'inteso ma cè molto fariseismo


Bene, se cerchi la verità, mettiti a meditare e evita di cercare la verità negli altri.

------------------------------------------------------
Self Realization Fellowship
http://www.yogananda.org/
http://www.altrogiornale.org/page.php?45
anandavrindavana Inviata - 20/08/2009 : 21:29:42
Spero di vederti a Castelvecchio Pascoli alla Cerimonia al Kriya-Yoga.Verranno i monaci SRF, se non sbaglio nel marzo 2009.
Buona notte, Domenico
Ciao Domenico,quando verrà il giorno che deciderò di uscire dal mio isolamento,sarò lieta di fare la tua conoscenza.
anandavrindavana Inviata - 20/08/2009 : 19:54:59
"Anche quando me ne sarò andato,il mio aiuto verrà sempre conferito ai devoti di tutto il mondo se rimarranno in sintonia con me.Non pensate mai,neppure per un'istante,che quando sono fisicamente assente da voi tutti,io non sia con voi,in un altra forma.Quando non sarò più in questo corpo,sarò altrettanto sollecito del vostro bene spirituale,quanto lo sono ora.Continuerò a vigilare sopra ciascun di voi;e ogni volta che un devoto sincero penserà a me,nel profondo silenzio della sua anima,egli si renderà conto che io gli sono vicino".Paramahansa Yogananda
Deependra Inviata - 20/08/2009 : 18:24:32
Taoista credo che la risposta migliore sia la pratica, il resto sono teoremi che non portano a niente, inoltre credo anche che l'assenza di respiro non sia l'obiettivo, almeno non il mio, realizzare il Divino è l'obiettivo, se poi respiri e vai in estasi ben venga o no?

Ciao comunque e non arrovellarti troppo, medita intensamente e vedrai che ci arriverai tu a questa assenza di respiro che cerchi.

Deependra
Taoista Inviata - 20/08/2009 : 16:38:58
quindi yogananda e il suo maestro quando parlano di
assenza di respiro parlano di miracolismi?e sè anche ci fosse
qualcuno perchè non dovrebbe dirlo? io personalmente ho avuto
esperienze meravigliose grazie al kriya ma perchè non condividerle
?con altri che le hanno ottenure
mukunda cerco la verità e tanto buon seno come insegnava yogananda che purtroppo
molti hanno mal'inteso ma cè molto fariseismo
Spirit Inviata - 19/08/2009 : 23:53:46
Citazione:
Originariamente inviato da anandavrindavana


Ciao,tu credi che se qualcuno di noi o al di là del forum,fosse entrato nello stato del Sabikalpa Samadhi,o meglio nel Nirbikalpa Samadhi,te lo viene a dire...Lo si può riconoscere dalla Sua meravigliosa Vita!Come quella di Rajarsi Janakananda e Sri Daya Mata...E se tu la incontrassi una Simile Anima,cosa vorresti da Lui?Chiediti il motivo perchè la stai cercando...Anandavrindavana


Concordo con te Fiorella!Purtroppo molte persone vanno a cercare i lati esteriori, i miracolismi e non vanno a guardare l'essenza che sta dentro di noi. Spero di vederti a Castelvecchio Pascoli alla Cerimonia al Kriya-Yoga.Verranno i monaci SRF, se non sbaglio nel marzo 2009.
Buona notte, Domenico
anandavrindavana Inviata - 19/08/2009 : 21:29:30

Ciao,tu credi che se qualcuno di noi o al di là del forum,fosse entrato nello stato del Sabikalpa Samadhi,o meglio nel Nirbikalpa Samadhi,te lo viene a dire...Lo si può riconoscere dalla Sua meravigliosa Vita!Come quella di Rajarsi Janakananda e Sri Daya Mata...E se tu la incontrassi una Simile Anima,cosa vorresti da Lui?Chiediti il motivo perchè la stai cercando...Anandavrindavana
Mukunda Inviata - 19/08/2009 : 16:42:03
Citazione:

Taoista scrisse....

Ma secondo mè si deve seguire solo chi in questa vita
abbia padroneggiato lo sato di assenza di respiro il resto
sono chiacchere e filosofia nonostante io apprezzi molto
gli insegnamenti della sfr ancora non ho visto nessuno
padroneggiare l'assenza ddi respiro
spero e pregi il Signore di farmelo incontrare al più
presto


Taoista, io leggendo i tuoi post non ho ancora capito cosa cerchi !

------------------------------------------------------
Self Realization Fellowship
http://www.yogananda.org/
http://www.altrogiornale.org/page.php?45
Deependra Inviata - 19/08/2009 : 16:16:25
Citazione:
Vorrei anche dirti di non soffermarti troppo su alcune persone che incontri sia della SRF che di altre associazioni spirituali, perché non puoi sapere della loro evoluzione e quindi potresti essere fuorviato e confondere gli insegnamenti di un Maestro realizzato dai comportamenti di persone che agiscono seguendo gli insegnamenti a loro uso e consumo; di questo argomento ne parlammo con Franco_An in altro post.
Comunque se ci sarai a Castelvecchio sarei contento di conoscerti e meditare insieme.
Ciao Domenico



hai ragione su questo: non puoi mai sapere che grado di evoluzione sprituale ha la persona che hai davanti, sia nel bene che nel male... comunque mi informerò per il ritiro di Castelvecchio e chissà che non potremo meditare assieme.
un saluto
Deependra
Taoista Inviata - 19/08/2009 : 13:45:19
Ma secondo mè si deve seguire solo chi in questa vita
abbia padroneggiato lo sato di assenza di respiro il resto
sono chiacchere e filosofia nonostante io apprezzi molto
gli insegnamenti della sfr ancora non ho visto nessuno
padroneggiare l'assenza ddi respiro
spero e pregi il Signore di farmelo incontrare al più
presto
Spirit Inviata - 19/08/2009 : 13:28:12
Citazione:
Originariamente inviato da Deependra

Ognuno la pensi come vuole Domenico! lungi da me l'idea di polemizzare... io mi limito a osservare che l'albero si vede dai frutti che produce e i frutti che ho visto in giro anche se non sono della SRF sono ottimi perciò niente minestroni... Yogananda ha creato la SRF come organizzazione entro la quale divulgare gli insegnamenti ma ha anche dato personalmente istruzioni ad alcuni discepoli sul lavoro che dovevano compiere, libero di crederci o no, questo è quello che dicono R.E.Davis e Swami Kriyananda, le loro opere hanno portato e portano anime sul sentiero del Kriya Yoga verso la realizzazione del Sè perciò dov'è il problema? io non lo riscontro ma tu sei libero di farlo...
buona giornata!

Deependra


Allora Deependra prova anche con la SRF e potrai vedere le differenze! Ribadisco non parlo per sentito dire, ma per esperienza diretta. Secondo me bisogna vedere le varie accezioni e non fermarsi solo all'apparenza e alla forma.Comunque se a te sta bene così, va bene.Dipende anche dagli obiettivi che ti sei posto in questa vita.La fonte per me è la SRF ed è il vero fulcro del messaggio di Yogananda. Per te lo potranno essere le persone che hai menzionato.Non fa una grinza!Vorrei anche dirti di non soffermarti troppo su alcune persone che incontri sia della SRF che di altre associazioni spirituali, perché non puoi sapere della loro evoluzione e quindi potresti essere fuorviato e confondere gli insegnamenti di un Maestro realizzato dai comportamenti di persone che agiscono seguendo gli insegnamenti a loro uso e consumo; di questo argomento ne parlammo con Franco_An in altro post.
Comunque se ci sarai a Castelvecchio sarei contento di conoscerti e meditare insieme.
Ciao Domenico
Lele Inviata - 19/08/2009 : 13:09:57
Salve a tutti, è la prima volta che scrivo in questo forum anche se è da alcuni mesi che lo leggo. Generalmente non amo troppo dibattere su argomenti spirituali, in quanto ritengo che i modi per raggiungere la verità ultima siano molteplici e personali. In questo caso espongo il mio pensiero solo perchè ritengo (mi auguro umilmente) che possa essere utile.
In ogni religione e via spirituale, dopo la morte del maestro, si sono creati degli scismi, generalmente dovuti alla divisione in fazioni opposte, da una parte quelle che seguivano gli insegnamenti diretti del maestro, dall'altra quelle che seguivano gli insegnamenti dei discepoli del maestro e questo, ripeto, è avvenuto in ogni religione. In questo caso il discorso è lievemente diverso, ma comunque simile, da una parte chi si affilia alla srf e dall'altra ad ananda e, tra le due parti magari non c'è rivalità, ma nemmeno cooperazione. Questo a mio avviso è sbagliato, per il semplice fatto che la via delllo yoga deve portare l'unità sotto ogni aspetto, non certo la differenziazione, altrimenti andiamo a ricadere nell'errore secolare che ha abbassato enormemente il livello spirituale di molte altre fedi.
Capisco e sono d'accordo su chi si chiede come mai un aderente alla srf abbia deciso di andarsene e formare la sua organizzazione piuttosto che creare una semplice dislocazione italiana, sono anche d'accordo, però, con chi dice che se gli insegnamenti della nuova organizzazione sono uguali a quelli della vecchia allora non vengono "tradite" le parole del maestro ed anzi si seguono i suoi ideali che comprendono la diffusione in tutto l'occidente del Kriya Yoga, che poi tutto ciò possa portare dei problemi all'ego del fondatore della nuova organizzazione, questo è affar suo. Non sono d'accordo con chi dice che Yogananda, essendosi proclamato l'ultimo guru, volesse implicare anche che l'insegnamento del Kriya non si sarebbe più potuto devolvere tramite altre associazioni, certo, lui è stato l'ultimo guru, ma non confondiamo un guru con un insegnante, sono cose completamente e abissalmente diverse, lui è stato l'ultimo nostro guru, ma non certo l'ultimo nostro insegnante. Se io trovassi un discepolo diretto di qualche grande maestro Kriya vicino a casa mia, dovrei non avvicinarlo ed invece rifarmi solo a srf in America? C'è sempre da imparare e finchè non mi sono del tutto realizzato, non posso pensare di conoscere tutto ciò di cui ho bisogno, o meglio, tutto ciò di cui ho bisogno già ce l'ho, ma non posso dire di averlo scoperto e chiarito in modo totale, altrimenti sarei un realizzato. In quest'ottica, quindi, anche se seguo la srf non vedo perchè non debba ascoltare un maestro di un altro ramo che insegna le stesse cose ed ha avuto un contatto diretto e duraturo con i grandi e amati illuminati che noi stessi seguiamo (mi riferisco ad esempio ad alcuni discepoli diretti di Yukteswara o Yogananda), sicuramente una mano nella mia ricerca può darmela.
Consiglio quindi a tutti di non interessarsi delle differenziazioni, dei nomi diversi delle associazioni e nemmeno di giudicare moralmente il loro operato, ma di prendere, invece, tutto ciò che loro hanno da offrire e di usarlo per la propria realizzazione, senza attenersi a dogmi o quantaltro. In questo modo si seguono le parole dei maestri illuminati e non ci si cala nel fazionismo che distrugge ogni cosa. Proprio come hanno fatto Yukteswara e Yogananda interpretando la bibbia ed il vangelo senza preconcetti e senza preocuparsi di quello che poteva dire la chiesa canonica, quella protestante, luterana ecc ecc e proprio come, a mio avviso, dovremo fare noi.
Ricordo inoltre (e qui mi riferisco ad altri post) che vengono spesso menzionate due strade per la realizzazione, quella della devozione e quella della conoscenza, in una ci si rifà alla figura di un guru (o divinità) e lo si segue e si adora fino a fondersi con esso, nell'altro si ricerca la verità impersonale che sta dietro al tutto, sempre con l'aiuto di un maestro, ma in modo diverso. Entrambe le vie, lo dice anche la Bhagavan Gita, portano alla verità, quindi non passiamo il nostro tempo a criticare chi non ha scelto la stessa nostra strada, perchè preferisce magari conoscere da se sotto la guida, di solito silenziosa, di un illuminato piuttosto che abbandonarsi completamente al guru e lasciare che sia lui ad insegnargli tutto ciò che c'è da sapere. Altrimenti ricadiamo nello stesso errore che, a mio modesto avviso, commettono alcune correnti degli hare Krsna che attaccano i buddisti in quanto, a differenza di loro, non vedono Dio come un essere ben preciso e definito, ma solo come luce e totalità.
Mi scuso per la lunghezza del post, ne scrivo uno dopo mesi, ma vale per tutti gli altri che non ho scritto ehehe.
Un abbraccio
Daniele


La via dell'illuminazione è come una montagna, tutti i sentieri portano alla cima.
Deependra Inviata - 19/08/2009 : 10:11:30
Ognuno la pensi come vuole Domenico! lungi da me l'idea di polemizzare... io mi limito a osservare che l'albero si vede dai frutti che produce e i frutti che ho visto in giro anche se non sono della SRF sono ottimi perciò niente minestroni... Yogananda ha creato la SRF come organizzazione entro la quale divulgare gli insegnamenti ma ha anche dato personalmente istruzioni ad alcuni discepoli sul lavoro che dovevano compiere, libero di crederci o no, questo è quello che dicono R.E.Davis e Swami Kriyananda, le loro opere hanno portato e portano anime sul sentiero del Kriya Yoga verso la realizzazione del Sè perciò dov'è il problema? io non lo riscontro ma tu sei libero di farlo...
buona giornata!

Deependra
Spirit Inviata - 18/08/2009 : 23:26:40
Citazione:
Originariamente inviato da Deependra

Citazione:
Originariamente inviato da Spirit


Conosco organizzazioni fuori dalla SRF e ti assicuro che il messaggio originale del Kriya-Yoga viene impartito in modo impeccabile solo dai monaci SRF!


Senza polemizzare ma solo per amor di precisione, quale sarebbe questo messaggio originale del kriya yoga?
Se non ricordo male il Maestro ha detto "quando non ci sarò più solo l'amore potrà prendere il mio posto" non ha detto " ... solo la srf potrà prendere il mio posto" nè " ... solo Roy Eugene Davis potrà prendere il mio posto" nè "... solo Swami Kriyananda potrà prendere il mio posto".
E' altrettanto vero che mentre ha da una parte ha creato un'organizzazione pur essendo fondamentalmente contro le organizzazioni, dall'altra ha incoraggiato alcuni suoi discepoli (come Davis e Kriyananda per esempio) a divulgare il Kriya Yoga nel mondo attraverso altri canali, perchè il Kriya Yoga E'un patrimonio dell'umanità, non è esclusiva di uno e dell'altro, l'importante è che venga divulgato con serietà, sincerità e rimanendo coerenti con quello che il Maestro insegnava.
Questa ovviamente è la mia opinione e non intendo sicuramente discuterne anzi mi piacerebbe incontrare ognuno di voi che ama il Maestro in maniera squisitamente individuale e meditare assieme... senza pensare che io sono di ananda lui della srf l'altro segue Davis: Dio è uno e il Maestro anche.

Deependra



Non facciamo minestroni per cortesia Deependra! Nessuno nega di voler meditare con devoti di ogni religione e credo religioso. Lo faccio e l’ho fatto con devoti di diverse accezioni religiose e anche con atei. Quello che ho inteso dire è un’altra cosa. Yogananda molto tempo prima del suo Mahasamadhi ha dato le giuste indicazioni di come doveva essere portato avanti il messaggio di pace e di amore, ai discepoli più fedeli, che da tanti anni vivevano e seguivano il Maestro con amore, lealtà e devozione! Tu sei libero di frequentare chicchessia, però non mi venire a dire che Yogananda non abbia lasciato tutto alla SRF per la divulgazione della Scienza Sacra del Kriya-Yoga!
Tutti i suoi scritti possono essere divulgati dalla Casa Madre della SRF di Los Angeles. E questo te lo dico con cognizione di causa, senza arrivare ad una presa di posizione e basta.
Certo se vorrai meditare con noi sarai il benvenuto! Magari alla prossima Cerimonia che si terrà in Italia, se non erro a Castelvecchio Pascoli a marzo dell’anno prossimo.
Ciao Domenico
Deependra Inviata - 18/08/2009 : 15:09:39
Citazione:
Originariamente inviato da Spirit


Conosco organizzazioni fuori dalla SRF e ti assicuro che il messaggio originale del Kriya-Yoga viene impartito in modo impeccabile solo dai monaci SRF!


Senza polemizzare ma solo per amor di precisione, quale sarebbe questo messaggio originale del kriya yoga?
Se non ricordo male il Maestro ha detto "quando non ci sarò più solo l'amore potrà prendere il mio posto" non ha detto " ... solo la srf potrà prendere il mio posto" nè " ... solo Roy Eugene Davis potrà prendere il mio posto" nè "... solo Swami Kriyananda potrà prendere il mio posto".
E' altrettanto vero che mentre ha da una parte ha creato un'organizzazione pur essendo fondamentalmente contro le organizzazioni, dall'altra ha incoraggiato alcuni suoi discepoli (come Davis e Kriyananda per esempio) a divulgare il Kriya Yoga nel mondo attraverso altri canali, perchè il Kriya Yoga E'un patrimonio dell'umanità, non è esclusiva di uno e dell'altro, l'importante è che venga divulgato con serietà, sincerità e rimanendo coerenti con quello che il Maestro insegnava.
Questa ovviamente è la mia opinione e non intendo sicuramente discuterne anzi mi piacerebbe incontrare ognuno di voi che ama il Maestro in maniera squisitamente individuale e meditare assieme... senza pensare che io sono di ananda lui della srf l'altro segue Davis: Dio è uno e il Maestro anche.

Deependra
Spirit Inviata - 04/07/2009 : 02:18:09
Citazione:
Originariamente inviato da kriyaban123




Tutti felici e contenti!
kriyaban123 Inviata - 03/07/2009 : 20:54:21
Spirit Inviata - 29/06/2009 : 14:56:54
Citazione:
Originariamente inviato da anandavrindavana




ciao Spirit,sono in buoni contatti con la Casa Madre,a dire il vero sono una studente Srf!


Ottimo!Spero diventi Kriyaban SRF al più presto!
Buona giornata, Domenico
anandavrindavana Inviata - 29/06/2009 : 10:28:41



ciao Spirit,sono in buoni contatti con la Casa Madre,a dire il vero sono una studente Srf!
Spirit Inviata - 29/06/2009 : 01:58:02
Citazione:
Originariamente inviato da anandavrindavana

Citazione:
Originariamente inviato da Spirit

Citazione:
Originariamente inviato da anandavrindavana

anche se il messaggio è vecchio,voglio rispondere a fabio80 e a chi la pensa come lui:"Furio,sta svolgendo un'ottimo lavoro,perchè contestarlo? Apprezza la sua buona volontà!E se c'è quacuno che pensa di far meglio,si faccia avanti!



Al tuo messaggio rispondo nel modo seguente, ovviamente non prenderla come provocazione,
se le traduzioni sono come la tecnica Hong So di cui abbiamo parlato in altro post, meglio non parlarne!Qui non c'entra nulla che qualcuno si debba fare avanti nelle traduzioni. Non è la traduzione ciò che è importante, ma la giusta interpretazione. In questo vi ricordate cosa disse Sri Yukteswar a proposito delle errate intrepretazioni del passato degli storici? Andiamoci piano.Solo le persone dotate di intuizione profonda possono interpretare gli scritti degli Antichi Veda o dei Grandi Maestri!Quindi cauti.Poi se volete a tutti i costi tradurre fatevi avanti pure.

Ciao,stai tranquillo che il tuo messaggio non l'ho presa come una provocazione,è che Furio viene attaccato molto spesso ed ammiro la sua umiltà di reagire con filosofia...E non è poco!Si può capire il grado di elevatezza spirituale di ogni individuo,dal suo esempio di vita!C'è modo e modo per dire ognuno la nostra,e a me sembra che alcuni visitatori(non tu!) non hanno il minimo rispetto...Propio quelli che predicano e non razionano!Comunque ritornando alla discussione:"sono d'accordo che tradurre gli scritti dei Maestri è un'opera abbastanza ardua e con molta responsabilità!Del resto,ognuno di noi è soggetto al karma,e se qualcuno entra in contatto nella sua vita,con un falso Maestro,con libri tradotti non in fede all'originale ecc...Niente viene a caso!Credo che un devoto sincero.il Signore gli risparmi questa avventura...Diceva un Maestro:"che se qualcuno vuole essere imbrogliato,troverà l'imbroglione!"
Un augurio di pace profonda...





Ciao Fiorella ben lungi da offendere nessuno, soprattutto perché la persona che menzioni neppure la conosco, come non conosco l'insegnante che segue lui.
Conosco organizzazioni fuori dalla SRF e ti assicuro che il messaggio originale del Kriya-Yoga viene impartito in modo impeccabile solo dai monaci SRF!Ti consiglierei di prendere il Kriya-Yoga, visto che l'hai preso nel 1993, anche con i monaci della SRF e forse potrai constatare della differenza, ma nella sostanza!
Non prendere questo mio consiglio come una imposizione. Insomma bisogna conoscere le varie accezioni prima di dare un giudizio.
Ti auguro una buona notte, Domenico
anandavrindavana Inviata - 28/06/2009 : 18:50:57
Citazione:
Originariamente inviato da Spirit

Citazione:
Originariamente inviato da anandavrindavana

anche se il messaggio è vecchio,voglio rispondere a fabio80 e a chi la pensa come lui:"Furio,sta svolgendo un'ottimo lavoro,perchè contestarlo? Apprezza la sua buona volontà!E se c'è quacuno che pensa di far meglio,si faccia avanti!



Al tuo messaggio rispondo nel modo seguente, ovviamente non prenderla come provocazione,
se le traduzioni sono come la tecnica Hong So di cui abbiamo parlato in altro post, meglio non parlarne!Qui non c'entra nulla che qualcuno si debba fare avanti nelle traduzioni. Non è la traduzione ciò che è importante, ma la giusta interpretazione. In questo vi ricordate cosa disse Sri Yukteswar a proposito delle errate intrepretazioni del passato degli storici? Andiamoci piano.Solo le persone dotate di intuizione profonda possono interpretare gli scritti degli Antichi Veda o dei Grandi Maestri!Quindi cauti.Poi se volete a tutti i costi tradurre fatevi avanti pure.

Ciao,stai tranquillo che il tuo messaggio non l'ho presa come una provocazione,è che Furio viene attaccato molto spesso ed ammiro la sua umiltà di reagire con filosofia...E non è poco!Si può capire il grado di elevatezza spirituale di ogni individuo,dal suo esempio di vita!C'è modo e modo per dire ognuno la nostra,e a me sembra che alcuni visitatori(non tu!) non hanno il minimo rispetto...Propio quelli che predicano e non razionano!Comunque ritornando alla discussione:"sono d'accordo che tradurre gli scritti dei Maestri è un'opera abbastanza ardua e con molta responsabilità!Del resto,ognuno di noi è soggetto al karma,e se qualcuno entra in contatto nella sua vita,con un falso Maestro,con libri tradotti non in fede all'originale ecc...Niente viene a caso!Credo che un devoto sincero.il Signore gli risparmi questa avventura...Diceva un Maestro:"che se qualcuno vuole essere imbrogliato,troverà l'imbroglione!"
Un augurio di pace profonda...

Spirit Inviata - 28/06/2009 : 00:57:11
Citazione:
Originariamente inviato da anandavrindavana

anche se il messaggio è vecchio,voglio rispondere a fabio80 e a chi la pensa come lui:"Furio,sta svolgendo un'ottimo lavoro,perchè contestarlo? Apprezza la sua buona volontà!E se c'è quacuno che pensa di far meglio,si faccia avanti!



Al tuo messaggio rispondo nel modo seguente, ovviamente non prenderla come provocazione,
se le traduzioni sono come la tecnica Hong So di cui abbiamo parlato in altro post, meglio non parlarne!Qui non c'entra nulla che qualcuno si debba fare avanti nelle traduzioni. Non è la traduzione ciò che è importante, ma la giusta interpretazione. In questo vi ricordate cosa disse Sri Yukteswar a proposito delle errate intrepretazioni del passato degli storici? Andiamoci piano.Solo le persone dotate di intuizione profonda possono interpretare gli scritti degli Antichi Veda o dei Grandi Maestri!Quindi cauti.Poi se volete a tutti i costi tradurre fatevi avanti pure.


anandavrindavana Inviata - 27/06/2009 : 21:06:07
anche se il messaggio è vecchio,voglio rispondere a fabio80 e a chi la pensa come lui:"Furio,sta svolgendo un'ottimo lavoro,perchè contestarlo? Apprezza la sua buona volontà!E se c'è quacuno che pensa di far meglio,si faccia avanti!







anandavrindavana Inviata - 27/06/2009 : 20:55:41
Citazione:
Originariamente inviato da fabio80

caro furio,
scrivo a proposito delle traduzioni, dato che il tuo post ne parla, per dare un consiglio

tradurre significa passare da una lingua all'altra il vero significato di ciò che è scritto, questo compito è assai arduo traducendosi nel maggiore dei casi nel trasferimento di solo una percentuale variabile ma DIVERSA dal 100% (diversa dalla perfezione) del reale signifcato che l'autore voleva esprimere.

errori e errori su traduzioni nei millenni hanno causato la babilonia pù totale in testi e scritti forniti da persone con divina realizzazione.

l'unico modo per essere certi di ciò che si scrive è raggiungere la perfetta unione con dio, e solo dopo è consgliato scrivere degli orginali che siano completi sotto tutti i punti di vista.

è molto più semplice per esempio che uno impari l'inglese piuttosto che venga portato su altre strade dall'imperfezione di chi ha tradotto il testo, portando poi il traduttore a dover risolvere gli sbagli in un altro tempo essendo lui la causa del problema...

con amore
fabio


soluzioni d'amore per una vita felice


Il forum libero di www.Guruji.it © www.Guruji.it Vai ad inizio pagina
 Image Forums 2001 Snitz Forums 2000